play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left

Analisi e commenti

La Formula 1 2022 raccontata insieme a Massimo Costa di Italiaracing.net. GP di Bahrain

Marco Della Monica 25 Marzo 2022 17


Background
share close

Dopo il GP di Bahrain che ha aperto al meglio la stagione 2022, eccoci all’imminente fine settimana dell’Arabia Saudita. Partono da qui una serie di puntate insieme a Massimo Costa di Italiaracing.net per commentare i fatti di ogni GP : piloti, scuderie, movimenti di mercato, ma anche tutto quello che si muove dietro la Formula 1

La stagione 2022 è appena iniziata, ma sembra che la tensione agonistica sarà confermata almeno pari a quella del Campionato 2021, probabilmente il più bello degli ultimi 20 anni.

La rivoluzione regolamentare voluta dalla FIA sembra aver centrato l’obiettivo: duelli ravvicinati e vetture che non soffrono in scia. Tutti i team sono partiti da un foglio in bianco per riprogettare le loro vetture, i vantaggi dei vincenti, Mercedes in primis, si sono quindi azzerati e un livellamento complessivo sembra aver rimescolato completamente le carte in tavola.

Dopo la prima gara cosa vediamo? Una Ferrari fortissima, una Red Bull subito dietro e una Mercedes con tanto lavoro da fare. Poi i team cenerentola come Sauber/Alfa Romeo e Haas che, sorprendentemente, dimostrano che, nella partita, potranno dire anche la loro.

Con Massimo Costa di Italiaracing.net la nuova serie Formula 1 Talk

Massimo Costa è un giornalista di lungo corso, direttore di Italiaracing.net , da sempre oltre a seguire da vicino la Formula 1 segue le categorie minori propedeutiche alla Massima Formula e quindi con una visione ampia anche su i nuovi talenti e i futuri potenziali campioni da tenere d’occhio.

Nella settimana immediatamente successiva al GP un commento sulla gara, ma anche sui rumors di radio paddock spesso anticipatori di novità e news esplosive.

Buon ascolto

Tagged as: .

Rate it
Avatar
Author

Marco Della Monica

Ho sempre amato la guida e l’auto come il naturale mezzo per viverla. E sono convinto che non sono solo le moto a spostare l’anima, così come non servono cavalli in quantità industriali per divertirsi al volante. Mi intriga la fotografia, ma amo scrivere. E questo è quello che posso offrire. Momenti raccontati.

list Archive

Previous post
Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *