play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left

Analisi e commenti

F1 Talk. Gran Premio dell’Arabia Saudita. Ancora il duello tra Leclerc e Verstappen infiamma le folle.

Marco Della Monica 30 Marzo 2022 97


Background
share close

Secondo Gran Premio della stagione e conferma della spettacolarità della nuova formula regolamentare. Sul circuito di Jeddah si confermano Leclerc e Verstappen i protagonisti assoluti. Ne parliamo in questa seconda puntata di F1 Talk con Massimo Costa, direttore di Italiaracing.net

Gran Premio dell’Arabia Saudita sulla spietata pista di Jeddah che non piace ai più, ma che impone medie elevatissime e zero errori pena un crash inesorabile contro il muretto (vero Latifi?). In questa seconda punta di F1 Talk con Massimo Costa direttore di Italiaracing.net analizziamo i fatti salienti della gara, ma con delle digressioni in altre categorie.

Magnussen molla tutto per la Formula 1 e anche il programma WEC della Peugeot

Kevin Magnussen davanti a Lewis Hamilton. Avreste scommesso che l’inizio del mondiale fosse stato così per la Haas e per il forte pilota danese? (Foto: Haas Grand Prix)

Dopo i primi due Gran Premi ecco che la Haas si piazza al quinto posto nella classifica Costruttori grazie ai 12 punti conquistati dal solo Magnussen che ci sta dimostrando che la sua rinuncia immediata al programma americano con Ganassi nell’IMSA e al programma WEC come pilota ufficiale Peugeot sembra sia stata la decisione migliore anche perché Peugeot, proprio con il programma WEC sembra navigare in alto mare con la sua 9×8. Anche di questo parliamo nella seconda puntata di Formula 1 Talk.

La Peugeot 9X8 che la Casa del Gruppo Stellantis sta sviluppando per il WEC sta denunciando diversi problemi di progettazione. Radio box conferma che il grosso di questi problemi viene dalla totale assenza dell’ala posteriore che tanto ha meravigliato gli addetti ai lavori.

La Formula 1 degli altri

In attesa di vedere come Mercedes risalirà la china per poter duellare alla pari con Ferrari e Renault, nel corso della puntata abbiamo parlato dei promossi e dei bocciati, ma forse sarebbe più corretto parlare di rimandati: McLaren, Alpine, Aston Martin, probabilmente nessuno di questi team si aspettava di dover remare ancora per un po’.

Valentino Rossi nel GT

L’Audi R8 di Valentino Rossi con la quale correrà il GT World Challenge che partirà, il prossimo fine settimana, a Imola.

E parlando di altre categorie, anche la gara di apertura a Imola del GT World Challenge sarà da non perdere. Ne parleremo in uno speciale di F1 Talk già la prossima settimana. Perché questa attenzione? Semplice: il debutto sulle quattro ruote in un Campionato titolato di Valentino Rossi con l’AUDI R8 del team belga WRT. Come si comporterà il pilota di Tavullia? Non ci resta che vedere la gara e si accettano scommesse.

Chi ha vinto già è il motorsport nel suo complesso che oltre ad una Formula 1 elettrizzante come non mai, si appresta a farci vedere un Campionato GT si sicuro interesse.

Come ascoltare il Podcast di Motorsport Republic+

Tutte le puntate della serie podcast di Motorsport Republic+ le puoi ascoltare all’interno di ogni articolo dedicato, come questo, oppure collegandoti su Spreaker.com cercando la pagina Motorsport Republic+. Sempre della serie dei podcast di Motorsport Republic+ puoi trovare anche SimRacing Podcast e, la serie dedicata al mondo delle due ruote Motalk. Le puoi trovare e seguire anche su Spotify, iTunes, Castbox.fmStitcher.com.

Non dimenticare di abbonarti ai canali per ricevere la notifica di ogni nuova puntata che potrai ascoltare in streaming o scaricare.

Buon ascolto

Foto di apertura: Clive Mason Getty Images / Red Bull Content Pool

Tagged as: .

Rate it
Avatar
Author

Marco Della Monica

Ho sempre amato la guida e l’auto come il naturale mezzo per viverla. E sono convinto che non sono solo le moto a spostare l’anima, così come non servono cavalli in quantità industriali per divertirsi al volante. Mi intriga la fotografia, ma amo scrivere. E questo è quello che posso offrire. Momenti raccontati.

list Archive

Previous post
Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *